Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Questo sito consente i cookie di terze (legati alla presenza dei “social plugin”).
Cliccando su “OK ” si acconsente all'uso dei cookie. Cliccando su "Info" si legge l'informativa completa.

Attività Produttive

Attività Produttive

Il Comune di Benetutti presenta un apparato economico basato principalmente sul settore primario. Nonostante le attività legate alla pastorizia e all'agricoltura costituiscano ancora il settore produttivo preponderante, Benetutti punta decisamente ad una riconversione produttiva e si conferma leader nel territorio per le attività di trasformazione e commercializzazione degli stessi prodotti. Benetutti si distingue anche per prodotti di forno e di cantina di altissimo livello.
La produzione di pani tipici quali coconeddas (spianate dalla forma circolare, morbide e senza mollica) e il pane bissau (molto simile al pane carasau, ma di forma rettangolare), caratterizzano la panificazione benetuttese, apprezzata in tutta la Sardegna. Anche la produzione dolciaria contribuisce a fare di Benetutti un importante centro enogastronomico. Come nella maggior parte dei piccoli centri sardi, la produzione dei dolci segue le festività religiose: da "sas cattas, sas orullettas e sas mandagadas" tipiche del carnevale si passa a sas casadinas che accompagnano le festività pasquali e a sos pabassinos immancabili nella ricorrenza di tutti i Santi. Benetutti è rinomata anche per la produzione di vini di ottima qualità, spesso premiati in importanti manifestazioni nazionali.
In un territorio ricco di pascoli come il Goceano, non poteva non radicarsi la tradizione della tessitura che, sfuttando la lana degli ovini, ha da secoli prodotto bellissimi manufatti. Oggi, questa grande esperienza si è tramutata a Benetutti in una produzione aziendale di maglieria di elevata qualità.
Interessante e suggestiva la produzione tradizionale di oggetti artistici Particolare di una inferriata in ferro battuto che comprende, oltre ai classici cancelli e inferriate, letti, tavoli, sedute, lampade, alari e i più tradizionali trepidi. In relazione alla forma desiderata, l'artigiano utilizza con naturalezza la tecnica della forgiatura a fuoco,  realizzando oggetti dotati di linee sinuose e armoniche. Diffusa è anche la lavorazione della pietra che spazia dai duri graniti alle coloratissime trachiti, utilizzate per rivestimenti e abbellimenti di case ed edifici pubblici. Attualmente, con la riscoperta dei centri storici, la produzione si sta indirizzando alla produzione di San Pietrini e lastricati di varie dimensioni per piazze e pavimentazioni stadali.
Il settore turistico è in continuo sviluppo, oltre che per le bellezze naturalistiche e la ricchezza di siti archeologici, Particolare di una fontana in pietra anche per la presenza delle fonti termali. Le fonti di San Saturnino a Benetutti, note in epoca romana con il nome di Aquae Lesitanae e citate dal geografo Tolomeo, sono oggi un importante richiamo turistico e fanno di Benetutti uno dei più importanti centri sardi per le cure termali.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter